Piquadro con Marras per una capsule collection

Piquadro con Marras per una capsule collection
Ormai è una moda: brand di solida identità che affidano a stilisti in apparenza molto distanti collezioni a tiratura limitata. Le chiamano “capsule collection” e l’ultima è quella di Piquadro, marchio di pelletteria noto per la stretta razionalità e linearità dei suoi modelli, che ha lasciato “mano libera” all’estro creativo di Antonio Marras. “Cercavamo un modo per innovarci e avvicinarci al mondo fashion e glam, perché la borsa da uomo non è più solo un oggetto utilitaristico”, ha dichiarato il presidente e AD di Piquadro Marco Palmieri. “Per conciliare la mia filosofia con quella di Piquadro – ha commentato Marras – sono partito da una storia. Ho pensato a grandi icone come Steve McQueen, Kafka, Bob Dylan, viaggiatori, scrittori, poeti, artisti, ad ognuno dei quali ho associato una borsa. Il mio obiettivo era avvicinare un pubblico più giovane all’universo Piquadro”. Ne è nata una collezione unisex composta da circa ventina modelli, in vendita a partire dal prossimo agosto con un prezzo compreso tra i 600 e i 900 euro. Le proposte sono realizzate in pelle accoppiata a tessuti tecnici.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati