Produttori di fibbie false sotto processo a Fermo

I titolari di una ditta di minuteria metallica di Montegiorgio (Fm) sono finiti davanti al giudice del Tribunale di Fermo con l’accusa di contraffazione dei marchi D&G, Louis Vuitton, Gucci e Just Cavalli su fibbie e stampi. L’indagine risale al 2007 ed era stata condotta dalla Guardia di Finanza di Giulianova, che aveva scovato una ditta che vendeva merce contraffatta. I capi individuati avevano innescato la ricerca della filiera del “tarocco”, portando gli investigatori a Montegiorgio, dove ha sede l’azienda incriminata. Il successivo blitz delle Fiamme Gialle aveva portato al ritrovamento di oltre quattromila fibbie, tutte di griffe famose, poste sotto sequestro. In due sono finiti alla sbarra: F.V e F.M. Ieri è stato riascoltato il perito di Dolce e Gabbana, che ha confermato la falsità del materiale sequestrato. Al termine dell’udienza il giudice Barbara Bondi Ciutti ha rinviato a giugno il procedimento. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati