Rebecca Minkoff presenta la borsa che si connette: con la Midnighter acquisti anche i servizi online

Le aziende di moda stanno diventando ipercreative anche nel marketing, incalzate dalla rilevanza dei social media. Di par suo, Rebecca Minkoff è all’avanguardia nella direzione della smart-technology. Prima ha ideato il sistema di pagamento tramite app per gli acquisti anche in negozio, poi ha mostrato la sfilata 2016 dal vivo con la tecnologia 360 Virtual Reality. Adesso giunge a una semplice capsule (modello Midnighter con puntature metalliche, 295 dollari) dotata di un sistema tecnologico che reca in dote un pacchetto di servizi virtuali: l’accesso alla sfilata di Los Angeles del 4 febbraio, adesione a servizi e-commerce, una seduta gratuita di trucco, video-consigli di moda e stile. Il ceo Uri Minkoff si domanda infatti: “Qual è il futuro della borsa in un sistema connesso in via digitale all’internet delle cose? Il cellulare spesso decide per te, come la direzione dalla stazione della metro alla tua destinazione”. Minkoff spera che il pacchetto-prototipo di servizi virtuali promuova soprattutto la fedeltà al brand. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati