Richemont si compra Serapian: il 100% della storica pelletteria milanese diventa svizzero

In passato alcune collaborazioni sul fronte produttivo. Oggi il passaggio di proprietà. Gli svizzeri di Richemont, colosso del lusso focalizzato su orologeria, gioielleria e accessori moda, hanno acquisito il 100% della storica pelletteria milanese Serapian, alla quale avevano affidato, negli anni scorsi, la produzione di alcune linee dei brand Cartier e Dunhill. Fondata nel 1945 dall’omonima famiglia, Serapian, a quanto scrive MFFashion, manterrà attive le committenze produttive siglate con altre griffe e potrebbe diventare un riferimento di Richemont nella confezione dei cinturini in pelle per le maison orolegiere del gruppo. La notizia arriva nel momento in cui Richemont comunica i dati di bilancio relativi al primo semestre 2017, chiuso il 30 settembre scorso: +10% il fatturato, per un valore di 5,6 miliardi di euro, con un utile che rimbalza dell’80% su base annua, superando quota 974 milioni di euro.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati