Scandicci: furto di pelletteria, bottino 50 mila euro

Un nuovo caso di furto di pelletteria, questa volta a Scandicci, conferma quanto la presenza della criminalità organizzata sia purtroppo radicata nel settore. Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri, i malviventi avrebbero utilizzato un furgone come ariete, sfondando una vetrata per poter aver accesso ai locali interni. Vittima della rapina andata in scena la notte scorsa è stato un laboratorio di Scandicci, situato in via delle Fonti, dal quale sono stati sottratti numerosi manufatti in pelle. Mentre continuano le indagini, un primo inventario fatto dai proprietari ha permesso di stabilire il valore approssimativo del bottino, che si aggira intorno ai 50mila euro. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati