Yoox: in Italia si vende alla grande, ma solo on line

Il giro d’affari di Yoox è cresciuto del 25% a cambi costanti (21% con cambio reale) nel corso del 2013, per un ammontare complessivo di 456,6 milioni di euro. Gli utili della società specializzata in vendite on line di scarpe sono pari a 136,3 milioni di euro, con una crescita che supera il 28% a cambi costanti. All’incirca il 50% del fatturato dipende dall’Europa che, contrariamente al commercio tradizionale, procede benissimo. Lo dimostra il caso italiano: nel quarto trimestre 2013, disastroso per il commercio al dettaglio, Yoox ha ottenuto un incremento del 31,3%, il più alto dal 2009. “Un contributo importantissimo ai risultati dell’anno”, dichiara l’a.d. Federico Marchetti (nella foto), “è arrivato anche dal canale mobile, che è cresciuto trimestre dopo trimestre fino a toccare il 40% del traffico totale a fine anno”. La linea di business monomarca, ossia la gestione degli store on line per conto di grandi marchi (37 in tutto, ultimo ingresso quello di brioni.com) assicura127 milioni di euro (+11,9%) e incide per il 28% sul totale dei ricavi. La posizione finanziaria netta è positiva per 20,5 milioni di euro. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati