Coach chiude 70 negozi negli Usa

Coach ha annunciato giovedì a investitori e analisti una serie di iniziative tese a migliorare i bilanci. La più eclatante è la chiusura di 70 negozi statunitensi a basso rendimento che dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno fiscale 2015. “Non siamo soddisfatti delle nostre prestazioni” ha sintetizzato il direttore finanziario, Jane Nielsen, spiegando il senso del riposizionamento della rete commerciale e il progetto di ottimizzare la produttività. Il costo del piano dovrebbe aggirarsi attorno ai 250/300 milioni di dollari.  (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati