Guerra degli outlet, ha vinto Tod’s

Anche il ricorso presentato da Prada è stata giudicato inammissibile. Così la chiusura del Castagno brand village di Casette d’Ete di Sant’Elpidio a Mare (Fm) è sempre più vicina. Il centro commerciale grandi firme costruito davanti allo stabilimento e outlet Tod’s è da tempo oggetto di controversie legali, avviate dal gruppo guidato dalla famiglia Della Valle. Il Tar delle Marche, con l’annullamento delle licenze commerciali, aveva dato ragione al gruppo Tod’s, che aveva denunciato violazioni di natura urbanistica e nella concessione delle licenze stesse. Ben 19 attività commerciali proprietarie o affittuarie dei locali dove sono allestiti i punti vendita del Castagno avevano impugnato il pronunciamento del Tar Marche, presentando ricorso. Il Consiglio di Stato si era già pronunciato con una sentenza che aveva accorpato 14 casi; stessa decisione per il ricorso di Prada, perché tutte le attività ricorrenti non erano titolate a impugnare il provvedimento emesso un anno fa dal Consiglio di Stato. Ora la questione passa nelle mani del Comune di Sant’Elpidio a Mare, che dovrà da un lato dare esecuzione alla sentenza e dall’altro difendersi dalle cause per risarcimento danni milionarie da parte dei negozi presenti nel polo commerciale, compresa quella intentata proprio da Prada per 30 milioni di euro. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati