Retail USA: strategie anti apocalypse. Neiman Marcus cambia ceo, Macy’s annuncia 5.000 tagli e chiusure

0

Il retailer Usa Neiman Marcus ha un nuovo ceo: Geoffroy van Raemdonck (in LVMH dal 2008 al 2013, poi da St. John Knits International e Ralph Lauren, a sinistra nella foto) prende il posto di Karen Katz, in forza al retailer USA dal 1985 e, dal 2010, presidente e ceo. Katz ha presentato le dimissioni a partire dal 12 febbraio, ma manterrà un posto nel board dell’insegna che ha chiuso il 2017 con ricavi a 4,7 miliardi di dollari (circa 4 miliardi di euro) in flessione del 5% e con una perdita netta di 531,7 milioni di dollari (circa 450 milioni di euro), in aumento del 30,7%. Neiman Marcus controlla Bergdorf Goodman, Last Call, Horchow, Cusp e l’e-tailer Mytheresa. Il risultato positivo dell’ultima stagione e dello shopping natalizio, invece, non hanno fatto cambiare idea a Macy’s che vuole risparmiare 300 milioni di dollari nel 2018 attraverso la chiusura di 11 negozi nella prima parte dell’anno (portando il totale delle “serrande abbassate” dal 2015 a 124) e il taglio di 5.000 posti di lavoro considerati esuberi. Il gruppo da 7,6 miliardi di dollari (6,3 miliardi di euro) prevede che le vendite totali scenderanno tra il 3,6% e il 3,9% nell’anno fiscale 2017. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso