Sanzioni contro Mosca: tanti le vorrebbero abbattere, ma alla Germania piacerebbero più dure

Nel corso del suo intervento all’Assemblea Generale dell’Onu, il vicepresidente USA Joe Biden ha dichiarato che cinque Paesi UE scalpitano per cancellare le sanzioni economiche contro la Russia. Non ha fatto i nomi, ma ha scatenato varie ipotesi, la più accreditata delle quali ha individuato in Francia, Italia, Austria, Repubblica Ceca e Ungheria le cinque nazioni contrarie alla misura. La dichiarazione di Biden suona come un primo monito sui profondi dissensi che le sanzioni stanno generando in Europa. Dissensi che non permetterebbero alla Germania di intensificarle. Secondo quanto ha riportato il Wall Street Journal, citando fonti vicine al governo di Berlino, infatti, la Germania starebbe prendendo in considerazione l’introduzione di ulteriori sanzioni contro la Russia, come risposta alle sue azioni militari di aiuto alle forze governative siriane nella città di Aleppo. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati