London Fashion Week chiude in bellezza con la pelle di Burberry

London Fashion Week chiude in bellezza con la pelle di Burberry

London Fashion Week ha chiuso i battenti in grande stile. Il fashion show di Burberry, in programma ieri (18 febbraio 2020) nell’ultimo giorno di evento, ha letteralmente conquistato il pubblico a suon di nostalgia, con emozionanti rivisitazioni della propria classicità.

Riccardo Tisci goes British

La collezione Autunno-Inverno 2020/21 disegnata da Riccardo Tisci per Burberry è un inno al british style. Colori classici e pacati, lunghi trench in pelle. Match di tessuto e shearling. Il celebre motivo a quadri reinventato in infinite varianti di righe e colori.

Il trench in pelle

Sarà il must del prossimo inverno. Il cappotto in pelle, in varie versioni, è apparso sulle passerelle di molti brand. Forme lineari e pelle lucida nel defilé anni ’20 di Erdem (nella foto al centro). Pelle nera piena di zip argento per l’eccentrico Richard Quinn. Nella collezione di J.W. Anderson in un susseguirsi di silhouette architettoniche spiccano maxicappotti ad “A” con maniche svasate e revers triangolari oversize in pelle.

Le borse a mano

Spesso non possono contenere più di un rossetto e uno smartphone, ma un altro must della LFW sono le borsette a mano. In morbida pelle da agguantare la clutch firmata Roksanda, da indossare come l’estensione di un bracciale. Stile minimale e geometrico per Emilia Wickstead. Arricchita da una maxirosa di pelle azzurra quella di Richard Quinn. Handbag a forma di secchiello in pelle pitonata per Rejina Pyo. Borsa pouch in pelle color vinaccia con manico a catena di Richard Malone. In versione baguette in pelle rosso fuoco per Marc Jacobs.

Immagini tratte da Instagram

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati