“Capo e uomo erano sinonimo, ora ci sono sempre più donne alla guida di aziende”: Azzurra Giannoni, Conceria Tuscania

“Imprenditrice è una parola che ho sempre associato alla figura di chi si adagia, fa lavorare gli altri e magari si permette di prendersi una vacanza. Piuttosto, mi definisco lavoratrice a 360 gradi, visto che seguo un po’ tutto e spendo il mio tempo quasi totalmente in azienda”. È così che si presenta Azzurra Giannoni, alla guida della Conceria Tuscania di Castelfranco di Sotto insieme al fratello Francesco. Nel mondo conciario, popolato prevalentemente da uomini, non si è mai trovata in difficoltà: “Ho sempre ritenuto, e crescendo ne ho avuto conferma, che è molto più difficile e faticoso lavorare con le donne. Il mondo delle imprese sta cambiando. Anche se si tende a identificare ancora gli uomini come i capi, a mio avviso nel prossimo futuro vedremo tante donne in cima agli organigrammi aziendali. D’altronde, le aziende che parlano di moda e con la moda hanno bisogno di femminilità, di un gusto e di una sensibilità ai quali la donna è sicuramente più affine”. A volte far valere la propria voce non è stato facile. “Io sono cresciuta negli anni ’80/’90, quando il rispetto per i ruoli era qualcosa su cui non si discuteva. Babbo, nonno e insegnante a priori ne sapevano più di te e non mi sono mai permessa di contraddirli. Poi, crescendo, ho imparato che con educazione, rispetto e tanta intelligenza non è difficile farsi ascoltare. Oggi, a 48 anni, in azienda la cercano la mia voce”. I pro e contro di essere un’imprenditrice? “Credo che non ci siano differenze tra uomo e donna nell’avere le responsabilità di una ditta sulle spalle. Devi amare molto ciò che fai, altrimenti quelli che io chiamo compromessi diventano sacrifici. Io ho poco tempo per me, per svagarmi. Arrivo in azienda la mattina alle 9 ed esco alle 8 di sera, ma mi sento fortunata perché ogni giorno faccio sempre quello che mi piace”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati