“Niente è impossibile per chi lo vuole”: Nenella Impiglia, Calzaturificio Siva/ex Linea Marche

Imprenditrice, scrittrice, esperta di costume, fondatrice di un’associazione sportiva di pattinaggio, impegnata nella solidarietà, appassionata di musica (Beatles su tutti) e colf all’occorrenza, quando non ha voglia di parlare con qualcuno. Tutto questo è Nenella Impiglia che con il marito Renato Curzi gestisce Siva (ex Linea Marche) con sede a Piticchio di Arcevia (Ancona). Nenella ha studiato al Liceo Classico per poi iscriversi alla facoltà di Medicina, “ma sono stata sempre appassionata di moda e di pubbliche relazioni. Però ho messo al primo posto il ruolo di mamma, fino a 50 anni. Poi nel 2000, insieme a mio marito, abbiamo capito che diventava sempre più importante la comunicazione e, così, sono partita per Milano dove avevo un negozio. Ho contattato il mio amico Vladimiro Riga, molto introdotto nel mondo dello spettacolo, e pian piano ho cominciato e far conoscere le nostre scarpe ai vip, ad organizzare eventi, ed altro. Era una strategia di comunicazione che avevo pianificato” ci racconta Nenella, classe ’51, autrice di due libri “La scarpetta nel piatto” e “Stoffa nella musica” che ha regalato all’attuale Papa. Se Renato Curzi è l’imprenditore, lei è l’acuta consigliera: “Noi donne abbiamo delle intuizioni che gli uomini non hanno, così come siamo brave psicologhe grazie alla nostra sensibilità. La psicologia serve anche per capire cosa il mercato chiede perché non devi vendere quello che piace a te ma quello che chiede il cliente” osserva l’eclettica imprenditrice che infatti tuttora supervisiona il campionario dell’azienda (“sono molto severa” dice) e dà suggerimenti sull’impostazione della collezione. Nenella ha due figlie, Silvia e Valentina, anche loro impegnate nell’impresa di famiglia. Silvia è brand manager e art director di Vic Matié. Valentina, cantautrice, è art director di RBRSL-Rubber Soul. “L’esperienza imprenditoriale mi ha reso una donna più sicura, che sa affrontare con coraggio e caparbietà le sfide. Il mio motto è “Niente è impossibile per chi lo vuole”. Parola di Nenella.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati