Addio a Giacomo Corsi, fu il re dell’abbigliamento in pelle

Giacomo Corsi, ex imprenditore dell’abbigliamento in pelle e leader del comparto ai tempi di Ruffo, è mancato ieri a Fiesole. Corsi era stato colpito lunedì da un malore dopo aver subito un intervento chirurgico all’ospedale di Firenze-Careggi. Aveva 60 anni. Lascia la moglie e due figlie. Corsi aveva ereditato dal padre azienda e marchio Ruffo, a Calcinaia, trasformandolo in un brand di riferimento internazionale e affiancando alle collezioni a marchio proprio un lavoro di partnership stilistica e produttiva per grandi firme quali Armani, Versace e Valentino. Alla fine degli anni ’90 il suo era l’unico marchio 100% pelle specializzato nell’abbigliamento che sfilava a Milano. L’azienda, colpita dalla crisi specifica nel comparto della confezione, ha chiuso nel 2006. Da allora Corsi si è occupato di altri settori dell’economia ed è stato consigliere dell’Empoli Calcio, presieduto dal fratello Fabrizio. I funerali si terranno oggi pomeriggio alle 15 nella Colleggiata di Empoli. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati