SMCP mette le mani su De Fursac, brand premium per Uomo in rampa di lancio

 SMCP vuole rilevare il marchio francese dedicato al menswear De Fursac. L’operazione sarebbe funzionale alla crescita nel segmento del lusso accessibile con scarpe e accessori, oltre che al rafforzamento nel canale digitale.

Come sta De Fursac
Per il gruppo di proprietà dei cinesi di Shandong Ruyi sarebbe la prima acquisizione nell’ultimo decennio. Dalla holding, cui fanno capo i marchi Sandro Paris, Maje e Claudie Pierlot, hanno annunciato di essere in trattative esclusive con De Fursac, brand fondato nel 1973 che vanta una rete di 54 negozi tra Francia e Svizzera. Il marchio ha chiuso il 2018 con vendite a 41,4 milioni di euro (vendite comparabili +5,4% rispetto all’anno precedente) e con un margine Ebitda superiore a quello di SMCP.

Previsioni
Secondo WWD, De Fursac potrebbe raggiungere un fatturato di oltre cento milioni nel breve termine, grazie alle vendite online e allo sviluppo di scarpe e accessori. Attualmente De Fursac propone anche 4 modelli di scarpe da uomo realizzate nell’area di Northampton (Regno Unito), nota per le tradizionali lavorazioni della pelle. SMCP con questa acquisizione rafforzerebbe la presenza nel mercato del lusso accessibile maschile dove è presente con il marchio Sandro.

E ora?
L’operazione dovrebbe chiudersi entro la fine del terzo trimestre del 2019. Daniel Lalonde, ceo di SMCP, ha dichiarato: “Con De Fursac nel nostro gruppo, abbiamo un’opportunità unica per accelerare la nostra strategia, inserendo un nuovo segmento nel mercato del lusso accessibile degli uomini in rapida crescita”. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati