USA, la longevità circolare della pelle: i rivestimenti dei treni Amtrak rivivono in accessori unici

Da sedili a borse, tutto comunque di prima classe. La storica azienda americana di trasporti su rotaia Amtrak ha avviato una collaborazione con l’organizzazione no-profit People for Urban Progress per la realizzazione di borse di lusso riutilizzando parti dismesse dei sedili delle carrozze dei treni. L’azienda ha recuperato oltre 6.000 coprisedili in pelle da 20 carrozze. È da queste che gli operatori dell’organizzazione, specializzata nel riciclo, stanno ricavando circa 2.500 oggetti in pelle, borse e zaini, tutti blu ardesia ma tutti unici grazie a piccoli fori o graffi presenti sulla pelle e dovuti al precedente utilizzo del materiale. Il modello più ricercato è il “Conductor“, che sarà venduto a 435 dollari, ma ci sono anche uno zaino da 385 dollari e altri due contenitori, il “Passenger” del valore di 185 dollari e il “Dispatcher” venduto a 75. Dopo una prima fase di selezione e progettazione, i prodotti stanno andando in produzione e dovrebbero essere messi sul mercato il prossimo anno. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati