Numero 20

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

COVER STORY | VIENI AVANTI, FUTURO
La scarpa che verrà
Il 20esimo congresso di UITIC (l’associazione dei tecnici della calzatura) è una capsula temporale che permette di guardare lontano. E di capire in che direzione, sotto la spinta delle richieste di mercato e dell’innovazione tecnologica, sta andando il settore.
La strada portoghese
Il viaggio nel calzaturiero lusitano è il viaggio in una storia di successo. Che non basa le proprie sorti solo sulla competizione del prezzo. Ma che è stata in grado di lanciare la sfida su innovazione e qualità.

GLI ALTRI SERVIZI
Numeri e novità
La pelletteria italiana chiude un 2017 “incoraggiante” (fatturato +5,7%, export +13,2%), mentre AIMPES, l’associazione di categoria, cambia nome ina Assopellettieri per dare “un taglio netto con una certa parte di passato” e mipel diventa “tailor made”.
The Italian job
FDRA e Arsutoria firmano un protocollo d’intesa per corsi negli Stati Uniti: il know how calzaturiero nostrano per i brand statunitensi.
Dogane libere
A Porto, le 12 associazioni riunite nell’international Footwear Forum alzano la voce: “Facciamola finita con dazi e protezionismo”.  Fronti caldi: Mercosur e Giappone.
Aprile in Brasile
Un mese che somiglia amun ottovolante per l’area pelle brasiliana: amaro per l’export di pellame, che vede in crescita solo il crust. Dolce per la calzatura, che recupera la fatica del primo trimestre e piazza il +18,4% un valore e il +17,6% in volume..
La rivoluzione di Nuti Ivo
Un investimento di 8 milioni di euro per il completo rinnovo dei macchinari, ampliare gli spazi, produrre il 20% in più e tanto altro. Tra un mese il gruppo conciario toscano entra in una nuova dimensione.
Invisibili e vincenti
Componenti e accessori: PMI alla prova della Borsa. Forestali, mentre festeggia i primi 100 anni di attività, si trasforma in ICF group, fa ingresso sul listino AIM di Milano e apre le porte a nuove forme di sviluppo e crescita. Una via che, producendo articoli molto più “visibili”, percorrono anche le “stones & strass” di Ramponi, che dal 2010 a oggi hanno pressoché decuplicato il fatturato, in Borsa si quoteranno a settembre e prevedono di iniziare un nuovo percorso di crescita.
La conceria vista da Luchini
“Non credevo che questo ambiente fosse così affascinante”. È con stupore che l’artista Riccardo Luchini ha scoperto il mondo delle concerie, spazi per lui “finora sconosciuti,” ma esplorati con l’occhio sensibile del pittore per realizzare la mostra Tanneries, in corso a Casaconcia, lo spazio espositivo del Consorzio Vera Pelle Conciata al Vegetale a Ponte a Egola (San Miniato). Ultimo giorno disponibile per visitarla: sabato 9 giugno.

LE RUBRICHE
Il caso della settimanaMercato e materiali
La moda
Il 2017 di CNMI
La filiera
– Il 2017 di SMI
La visione – 
Jennifer Lopez
Il numero 24
#laconceria125 – 5 giugno 1900: tratto dalle nostre pagine dell’epoca
La crisi è finita – GST Autoleather fuori dal Chapter 11. Al via la rifondazione del Gruppo
Truffa in Rwanda Il finto impianto
Carni britanniche – Salvate i macelli   |   Calo irlandese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso