Numero 28

COVER STORY | IMPARARE IL MESTIERE

Il nostro futuro nella scarpa

Da un lato ci sono le aziende della filiera della scarpa, che necessitano di nuove leve da introdurre al mestiere. Dall’altro gli under 30, che di una professione hanno bisogno e che sottovalutano le opportunità offerte dalla manovia. In mezzo, c’è bisogno di esperienze formative che facciano da ponte tra domanda e (possibile) offerta. È il caso del corso IFTS per le tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo per il settore calzaturiero lombardo, finanziato da Regione Lombardia e organizzato dall’ITIS A. Bernocchi di Legnano. Alcuni studenti che lo hanno frequentato ci raccontano il senso della loro esperienza..

A Vigonza fanno così

Il caso del Politecnico Calzaturiero della Riviera del Brenta che sforna 200 addetti specializzati all’anno, offre reali opportunità di lavoro e, in Italia, è considerato un modello. Nelle Marche, per esempio…

Scuotere la Campania

La fondazione ITS Campania Moda inizia le attività con un corso per tecnici della calzatura. Il primo corso per Tecnico superiore esperto in Scienza e Cultura tecnica delle pelli e dei nuovi materiali parte, invece, il prossimo ottobre. Tra i promotori ci sono concerie campane come DMD Solofra, NCL e DLG Leather e l’Istituto Ronca di Solofra, mentre la Stazione Sperimentale delle Pelli (SSIP), che ha tarato il percorso formativo sul fabbisogno del territorio, lo organizza insieme alla Fondazione ITS Moda Campania.

La pelle, questa sconosciuta

Unic – Concerie Italiane (featuring Lineapelle) moltiplica partnership e iniziative formative per far conoscere e capire, a 360 gradi, il pellame. Parola d’ordine: condivisione di filiera.

GLI ALTRI SERVIZI

Presente, futuro, Lineapelle

Lineapelle95, dal 25 al 27 settembre, inaugura un “hub dell’ispirazione, dove le aziende potranno trovare idee nuove per orientare le proprie linee di ricerca”. Porte aperte a Lineapelle Innovation Square.

Addio Giovanni

La concia italiana saluta un grande protagonista. Se n’è andato Tempesti: aveva 67 anni.

Pronti a colpire

La pelle è prossima a finire nella guerra commerciale tra USA e Cina.

L’artigiana arte del guanto

Napoli e la sua tradizione, che resiste ai vertici di una nicchia di altissima qualità al servizio (anche) delle griffe del lusso. Breve, emozionante viaggio tra le stanze del guantificio Omega di Mauro Squillace.

LE RUBRICHE

Il caso della settimanaCarne e laboratori

Il numero 23,5

#laconceria125tratto da La Conceria del 5 agosto 1893

La soluzione (interna) Salvatore Ferragamo

L’ipotesi (confermata) – Lanvin

L’acquisizione – Ermenegildo Zegna / Thom Browne

Investimenti francesi – Tanneries Haas

Bangladesh – La pelle non va

Storie di ordinario protezionismo – Tanzania a Zambia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Numero 40

Numero 39

Numero 38

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati