Numero 30

0

SCOPRI
I CONTENUTI
DELL’ULTIMO
NUMERO

Abbonati per visualizzare la rivista completa!

Se sei già abbonato, esegui il login adesso

scarica la versione demo

visualizza la versione demo

Il tempo delle risposte
Al via Lineapelle (Fieramilano Rho, 20/22 settembre): espositori in aumento, mercato che accorre in cerca “della spinta a perseverare”, nonostante la complessità della congiuntura. Area trend moltiplicata per 3. Certificazione e sostenibilità..
No stop leather
New York Fashion Week (ancora una volta) la mette al centro delle passerelle. Abbigliamento, accessori , calzatura: la pelle è ovunque. Sfilate (e cambiamenti) senza sosta.
Ripartire da sé
Michele e Bizzarri raccolgono le redini di Gucci quando la griffe è in difficoltà. In un anno, il miracolo: il brand torna a crescere. Come? Ripensando la propria identità con nuova energia. Storia e analisi di una rinascita.
Tensioni di lusso
Vendite, utili, quotazioni in borsa. I semestrali Richemont ed Hermès aprono uno squarcio sulle condizioni dell’alto di gamma: il mercato risulta fermo e nessuno scommette su rapide riprese. Eppure le occasioni non mancano. Basta seguire i turisti… Occhi a mandorla, XXL.
Non 1 centesimo in meno
I consumi di fascia alta languono, ma il costo degli affitti commerciali nelle vie dello shopping non scende. Le griffe tentano (spesso inutili) rinegoziazioni e prendono decisioni drastiche. Attenti a Barcellona. Contrordine Italia (dice EY, alias Ernst Young).
Troppa rigidità
Steve Jamison, top buyer usa della calzatura maschile di fascia alta. “compro made in italy da sempre perché è sinonimo di qualità”. Ma c’è un problema: “Da voi troppi ostacoli nelle modalità di pagamento”.
La scarpa, la borsa, la pelle
Lo stile a theMicam e Mipel. La voglia di innovare incontra la necessità di rassicurare il mercato. Qualità e artigianalità. Geometrie e naturalezza. Colori accesi opposti a toni tenui. La sportiva è ovunque.
Esigenza di pelle
Chi sale, chi scende. Viaggio, di comparto in comparto, tra i player a valle della filiera della pelle. Tiene la scarpa, confida nel futuro la borsa, continuano a correre le quattro ruote. La sorpresa marittima. Lisbona, con la scarpa cresce anche la borsa.
Scarpa 4.0
I marchigiani del calzaturificio RdB fanno il botto lanciando, per primi, una strategia di comunicazione basata sulla realtà virtuale. Che è più concreta di come appare.
Stabilità e attesa
La materia prima arriva a Lineapelle in una condizione di sostanziale stand by. Nessuno prende rischi, chi tenta correzioni è costretto dal mercato a fare marcia indietro. Il latte fa male alla carne. Il caso Francia. Hanjin Shipping: fallimento “salutare”?
Sinergia, formazione, creatività
Falco Pellami, Marbella e Conceria 800 coinvolgono gli studenti del Polimoda nel progetto didattico League of Brains. Risultato: una cartella colori e un book di campioni presentati a Lineapelle. Per BoF è tra le migliori al mondo.

Il caso della settimana: La sostenibilità e il marketing
La scoperta virtuale di Hilfiger
I brasiliani fanno i conti in fiera
La situazione in Europa e nel mondo

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso