Numero 30

Il tempo delle risposte
Al via Lineapelle (Fieramilano Rho, 20/22 settembre): espositori in aumento, mercato che accorre in cerca “della spinta a perseverare”, nonostante la complessità della congiuntura. Area trend moltiplicata per 3. Certificazione e sostenibilità..
No stop leather
New York Fashion Week (ancora una volta) la mette al centro delle passerelle. Abbigliamento, accessori , calzatura: la pelle è ovunque. Sfilate (e cambiamenti) senza sosta.
Ripartire da sé
Michele e Bizzarri raccolgono le redini di Gucci quando la griffe è in difficoltà. In un anno, il miracolo: il brand torna a crescere. Come? Ripensando la propria identità con nuova energia. Storia e analisi di una rinascita.
Tensioni di lusso
Vendite, utili, quotazioni in borsa. I semestrali Richemont ed Hermès aprono uno squarcio sulle condizioni dell’alto di gamma: il mercato risulta fermo e nessuno scommette su rapide riprese. Eppure le occasioni non mancano. Basta seguire i turisti… Occhi a mandorla, XXL.
Non 1 centesimo in meno
I consumi di fascia alta languono, ma il costo degli affitti commerciali nelle vie dello shopping non scende. Le griffe tentano (spesso inutili) rinegoziazioni e prendono decisioni drastiche. Attenti a Barcellona. Contrordine Italia (dice EY, alias Ernst Young).
Troppa rigidità
Steve Jamison, top buyer usa della calzatura maschile di fascia alta. “compro made in italy da sempre perché è sinonimo di qualità”. Ma c’è un problema: “Da voi troppi ostacoli nelle modalità di pagamento”.
La scarpa, la borsa, la pelle
Lo stile a theMicam e Mipel. La voglia di innovare incontra la necessità di rassicurare il mercato. Qualità e artigianalità. Geometrie e naturalezza. Colori accesi opposti a toni tenui. La sportiva è ovunque.
Esigenza di pelle
Chi sale, chi scende. Viaggio, di comparto in comparto, tra i player a valle della filiera della pelle. Tiene la scarpa, confida nel futuro la borsa, continuano a correre le quattro ruote. La sorpresa marittima. Lisbona, con la scarpa cresce anche la borsa.
Scarpa 4.0
I marchigiani del calzaturificio RdB fanno il botto lanciando, per primi, una strategia di comunicazione basata sulla realtà virtuale. Che è più concreta di come appare.
Stabilità e attesa
La materia prima arriva a Lineapelle in una condizione di sostanziale stand by. Nessuno prende rischi, chi tenta correzioni è costretto dal mercato a fare marcia indietro. Il latte fa male alla carne. Il caso Francia. Hanjin Shipping: fallimento “salutare”?
Sinergia, formazione, creatività
Falco Pellami, Marbella e Conceria 800 coinvolgono gli studenti del Polimoda nel progetto didattico League of Brains. Risultato: una cartella colori e un book di campioni presentati a Lineapelle. Per BoF è tra le migliori al mondo.

Il caso della settimana: La sostenibilità e il marketing
La scoperta virtuale di Hilfiger
I brasiliani fanno i conti in fiera
La situazione in Europa e nel mondo

 

 

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Numero 40

Numero 39

Numero 38

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati