Automotive: premium e innovazione. Adient investe 30 milioni in India per un centro tecnologico

Il futuro (già in corso) è la fascia premium, da “esplorare fornendo alla clientela soluzioni innovative, portando un certo tipo di lusso all’interno di una grande varietà di segmenti di prodotto”. Così dicono da Adient, gigante della fornitura per interni auto (frutto, a fine 2016, dello spin off di Johnson Controls, quasi 90.000 dipendenti nel mondo). Per tallonare questa idea di futuro, Adient ha destinato una delle sue linee di investimento, pari a 30 milioni di dollari, nello sviluppo di un entro tecnologico, definito come una “testing facotry”, in India, nei pressi di Pune, in modo da integrare la sua attività di ricerca con quella del limitrofo stabilimento, dove sono già all’opera circa 1.000 ingegneri. Data di inaugurazione, tra un anno, a fine 2018. Obiettivo: aprire nuove frontiere al segmento premium, sviluppando una tecnologia di cucitura semiautomatica delle sedute che permette di ottenere un’enorme gamma di decorazioni e rifiniture in 3D sulla pelle, lavorando anche su soluzioni per migliorare il comfort della seduta stessa.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati