Interni auto, i francesi di SCS raddoppiano


SCS, azienda francese specializzata in interni auto in pelle (l’acronimo significa Sellerie Cuir Standing), ha aperto un nuovo stabilimento produttivo, affiancando a quello “storico” di Saint Soupplets (nei dintorni di Parigi) una modernissima struttura a Saigneville, comune della Piccardia, prossimo al confine con il Belgio. SCS, che lavora nel ramo dell’after market, è referente di un cospicuo numero di concessionari del nord della Francia e, con questa nuova apertura, punta ad entrare nel mercato belga e lussemburghese. circa 150 i veicoli “trattati” al mese, utilizzando metodi artigianali e pellami d’altissima qualità, di provenienza locale e italiana. “Il nostro obiettivo – dicono da SCS – è nobilitare modelli di fascia media, rendendoli unici a un prezzo il più possiible accessibile”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati