Lear: nuovo impianto cut&sew in Romania

Lear, multinazionale di Soputhfield (Michigan) specializzata nella produzione di sedili in pelle e  sistemi elettrici per autovetture, aprirà a gennaio la sua quarta fabbrica rumena (nella foto). La decisione di reinvestire nel Paese, a Iasi, è stata assunta “basandoci sul tipo di dedizione che abbiamo riscontrato tra gli operai rumeni” ha affermato Raffael Gagliardi, uno dei vice presidenti di Lear Europe. L’impianto di Iasi – al centro di un’area già specializzata in lavorazione di tessuti e pellami – darà lavoro a 1.500 operai e sarà la prima dell’azienda statunitense destinata al cut&sew, la fase di taglio e cucitura. Le altre 3 fabbriche (situate a Pitesti e Campulung) assemblano infatti sistemi elettrici. Lear Corporation produce in 36 Paesi e impiega 116.000 dipendenti. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati