Svizzera, annullato il Salone di Ginevra (5 – 15 marzo)

Svizzera, annullato il Salone di Ginevra (5 – 15 marzo)

La decisione l’ha presa il Consiglio Federale elvetico: il Salone di Ginevra (5 – 15 marzo) è annullato a pochi giorni dalla presentazione alla stampa. Come comunica lo stesso ente organizzatore, le autorità elvetiche vietano fino al 15 marzo lo svolgimento di manifestazioni che coinvolgono più di 1.000 persone. Adottano la misura come strumento di contenimento della proliferazione del Coronavirus.

Annullato il Salone di Ginevra
“Siamo rammaricati per l’inconveniente, ma la salute dei partecipanti è una priorità assoluta – è il commento del presidente Maurice Turrettini affidato a una nota –. Questo rappresenta un caso di forza maggiore. È anche una perdita tremenda per le imprese manifatturiere che hanno investito nella presenza a Ginevra”.

Un colpo per tutti
Il Consiglio Federale elvetico ha adottato la decisione il 28 febbraio. Ciò vuol dire che gli stessi organizzatori del Salone dell’auto, già in avanzata fase di allestimento, sono stati colti di sorpresa. Non è possibile quantificare il danno economico causato dal mancato svolgimento della fiera. Gli organizzatori annunciano il rimborso per chi ha già comprato il biglietto per la manifestazione.

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati