Ma quanto è fashion (e redditizia) la scarpa antinfortunistica: chiedere a Dike per conferma

0

La moda entra nel mercato della calzatura antinfortunistica. Cresce il fatturato di Dike, marchio nato dalla divisione Safety del calzaturificio Orion Group di Bagnoli di Sopra (Padova), che in cinque anni ha raggiunto i 9 milioni di euro di fatturato. Merito di un prodotto di qualità, che oltre a proteggere i lavoratori, strizza l’occhio all’estetica. Le 9 linee di calzature da lavoro di Dike, che realizza anche linee di total look, mescolano materiali tecnici alla pelle utilizzata in diverse varianti, colori, linee classiche e innovative, proponendo soluzioni sia da uomo che da donna. Calzature molto apprezzate dai mercati, che hanno fatto volare il fatturato dell’azienda, passato dagli 800.000 euro del 2012 a 1,862 milioni l’anno successivo, per arrivare ai 7,3 milioni del 2016 e a una previsione di circa 9 milioni per il 2017. Parallelamente è cresciuto anche il numero di clienti, schizzato da 670 a oltre 4.000 tra Italia ed estero, che vale il 53% sul fatturato.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso