-261 milioni

Sono le minori importazioni di scarpe in pelle degli Usa nel 2012 rispetto al 2007, anno record. La Cina ne ha perse oltre 240 milioni, scompare il Brasile, Italia ridimensionata di un terzo e in crescita di fatturato. Priest (Fdra): “Facciamo pressioni a Washington e Bruxelles per azzerare i dazi”.
Tratto da MdP La Conceria, n.24/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati