5mila paia di scarpe nel camion frigo. Erano state rubate al calzaturificio Patrizia (Brescia)

Tutto è cominciato da un normale controllo nel parcheggio di servizio della stazione Po ovest. Gli agenti in borghese della Polizia Stradale hanno fermato intorno alle 3 della notte scorsa un camion sospetto con a bordo due uomini residenti in provincia di Foggia, con vari precedenti penali. Dopo aver appurato che il semirimorchio dell’autoarticolato risultava oggetto di un’appropriazione indebita (non era mai stato restituito a seguito della cessazione di un contratto di locazione fra due ditte di Milano e Foggia) e che i conducenti non avevano né le carte di circolazione né la documentazione del trasporto, hanno proceduto al controllo del carico. Nel camion frigo hanno trovato ammassati circa 500 scatoloni contenenti in totale 5mila paia di scarpe provenienti dal calzaturificio Patrizia di Brescia, per un valore stimato di circa 300 mila euro, che, dopo i controlli, saranno restituite ai proprietari. Gli agenti hanno provveduto al sequestro dell’autoarticolato, trovando al suo interno anche uno scanner delle frequenze della polizia. Gli uomini si sarebbero giustificati dicendo di aver trovato il rimorchio abbandonato per strada. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati