60 buyer da Haining (Cina) a Macerata

La Cina è il mercato del futuro per il distretto marchigiano della calzatura e per favorire le compravendite si muovono anche le associazioni. Su questa linea, Confartigianato di Macerata ha promosso un incontro tra una delegazione composta da 60 buyer cinesi della provincia cinese di Haining e di 25 imprese del distretto fermano-maceratese che operano nei settori calzature e pelletteria e che realizzano produzioni 100% made in Italy.  L’incontro ha avuto luogo all’interno del Cosmopolitan Hotel di Civitanova Marche, dove le aziende locali hanno potuto esporre le proprie produzioni, suscitando molto interesse. Alla fine della visita è stata suggellata una lettera di intenti tra Haining Leather Association (rappresentata del presidente Ren Youfa) e Confartigianato Imprese Macerata, finalizzata a sviluppare accordi commerciali tra le parti. “In questa visita abbiamo visionato diverse collezioni di scarpe e borse, mantenendo l’attenzione su due obiettivi importanti: la ricerca di qualità e la scoperta di marchi degni di nota” ha detto Ren Youfa. “Mentre mostravamo loro le nostre collezioni, ci hanno chiesto spesso le caratteristiche dei materiali e le garanzie da noi offerte” commenta Francesca Orlandi, responsabile vendite della Valentino Orlandi, azienda di pelletteria di Corridonia (nella foto, alcuni modelli di pelletteria griffati Valentino Orlandi). (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati