800 mila euro dall’Unione Europea per un progetto di calzature smart

L’Unione Europea concede un finanziamento di 800 mila euro per il progetto Smartpif, coordinato dall’Instituto Valenciano del Pie (nella foto) e dall’Instituto Tecnologico del Calzado y Conexas. Si tratta di un progetto che punta a creare modelli plantari intelligenti e a migliorare la vendita di scarpe online. Lo scopo della ricerca, che durerà due anni, consiste nell’ideare una strategia che permetta di realizzare modelli individuali basati sulle caratteristiche delle calzature e dei piedi degli utenti. L’indagine prevede lo sviluppo di un set di strumenti che aiuteranno i podologi a suggerire le migliori scarpe per ogni singolo paziente. “Svilupperemo – afferma il responsabile del progetto, Josa David Martan – dei sistemi informatici capaci di integrare sia le caratteristiche dei piedi e le potenziali o diagnosticate patologie sia i materiali necessari alla fabbricazione, così da offrire al settore e ai medici informazioni utili a suggerire e creare prodotti adatti a piedi specifici, combinazioni appropriate di scarpe e modelli per diversi disturbi o semplicemente affidabili da acquistare su internet”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati