A tu per tu con Tommy Hilfiger che, a Micam, mette le cose in chiaro: “Pelle italiana? La migliore al mondo”

I love italian leather. Tommy Hilfiger e la moglie Dee Ocleppo sono arrivati ieri a Micam (nella foto) per incontrare i propri buyer nello stand di borse e calzature del brand eponimo, Dee Ocleppo. I prodotti sono tutti made in Italy: le borse realizzate dalla pelletteria Paolo Bianchi di Frattamaggiore e le calzature da Della Pia di Arzano. Il pellame utilizzato è italiano. Perché? “Ha la migliore qualità e permette una miriade di varianti. In altre parole, è il migliore del mondo” spiega Tommy Hilfiger, da noi intervistato in fiera, che poi lascia spazio alla moglie: “Avevo iniziato la produzione in Cina poi, però, ho visto come venivano realizzate le borse in Italia e non ho avuto dubbi anche perché i prodotti made in Italy hanno subito avuto un sell out migliore. L’artigianalità e il saper fare italiano non hanno eguali” afferma Dee Ocleppo che punta a realizzare prodotti di grande qualità, indossabili e di lusso accessibile. “Il design e la scelta dei materiali e dei colori viene fatta da me insieme al team creativo sia negli USA che in Italia. Poi la produzione avviene tutta qui in Italia. Strategie per il futuro? Al momento i prodotti vengono venduti solo online per cui cercherò di avviare la distribuzione retail cercando di non variare il prezzo” conclude Dee Ocleppo che è anche co-proprietaria e direttrice creativa del marchio Judith Leiber, di proprietà di Authentic Brands Group. (mv)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati