Anno da incorniciare per le scarpe Loriblu: +20%


Non c’è crisi che tenga per il calzaturificio Loriblu di Porto Sant’Elpidio che si appresta a chiudere con un fatturato superiore ai 40 milioni di euro, in aumento di oltre il 20% rispetto all’anno precedente, proseguendo un trend di forte crescita iniziato nel 2007 (16 mln di euro). L’80% circa del fatturato è generato dai mercati esteri (Russia, Paesi dell’Est, Medio Oriente, Europa, Cina e Nord America in ordine di grandezza) ed il 20% dall’Italia. 
Loriblu è uno dei brand di calzature leader in Italia e nel mondo, con una produzione interamente made in Italy nel proprio stabilimento di Porto S.Elpidio (Fm) dove lavorano 170 dipendenti. Solo nel 2012 il brand guidato dalla inossidabile coppia Graziano Cuccù e Annarita Pilotti ha inaugurato sette negozi monomarca, arrivando così a 15 in totale: Roma, Milano, Montecatini Terme, Forte dei Marmi, Porto Rotondo, Bari, S.Benedetto del Tronto, il factory store di Porto S.Elpidio e poi Parigi, Mosca, S.Pietroburgo, Khabarovsk, Grodno, Dubai, Doha. Nei primi mesi del 2013 verranno inaugurati altri due negozi: Venezia e Kuwait City. Una strategia che comporta notevoli investimenti ma che sembra quella vincente: “Prevediamo anche nei prossimi anni di continuare la nostra qualificata strategia di distribuzione sia attraverso nuovi negozi monomarca che rafforzando la nostra presenza nei mercati internazionali” ha dichiarato infatti Annarita Pilotti. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati