Anta, colosso cinese, taglia le stime di crescita

Anta Sports è un gigante della calzatura e abbigliamento sportivo made in China, fondato nel 1994 a Jinjiang (Fujian), quotato in Borsa dal 2007 a Hong Kong e titolare del marchio Fila per la greater China dal 2010, dopo averlo rilevato da Belle International. Ha chiuso il bilancio 2011 con un utile di 1,7 miliardi di yuan (circa 200 milioni di euro).

Il gruppo ha presentato agli azionisti un report dal quale emerge che gli ordini per il secondo trimestre 2013, raccolti a ottobre, sono scesi tra il 15 e il 25%in valore a seconda del prodotto e dei mercati di riferimento, confermando un trend discendente che per il primo trimestre 2013 era stato stimato del 20-30%.
Nello stesso report si legge che Anta Sports, pur prevedendo vendite stabili e magazzini alleggeriti rispetto al recente passato, dovrà chiudere un numero imprecisato di punti vendita nel suo mercato interno e ottimizzare la catena distributiva per recuperare produttività e margini.
Nella foto, il testimonial Anta e campione di basket americano Kevin Garnett

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×