Le autorità doganali di Bridisi sequestrano le Dr. Martens irregolari

Brindisi, maxi-sequestro di Dr. Martens fake. Valore? 1 milione

Un milione di euro: questo il valore potenziale sul mercato delle 18.000 paia di Dr. Martens contraffatte scovate dalla task force congiunta tra Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane nel porto di Brindisi.

Il modello contraffatto
Il modello contraffatto del celebre anfibio, capace di calzare i piedi di Millennials e dei loro genitori, è uno dei più commercializzati. Si tratta dello Smooth nero in pelle con la classica impuntura gialla: fino al 2003 Dr. Martens produceva il modello in Inghilterra, in seguito ha spostato la produzione in Cina.

L’indizio
Sulla suola delle scarpe sequestrate a Brindisi non c’è traccia né del marchio Dr. Martens né della dicitura che assicura resistenza a olio, grassi e acidi. La strada via mare di questo carico contraffatto made in Cina è sempre la stessa: il tir proveniva dalla Grecia ed era diretto ad un’azienda italiana con proprietà cinese. La legale rappresentante è stata denunciata in stato di libertà, come la società spedizioniera greca e l’autista del tir. A maggio scorso, sempre nel porto di Brindisi, sono state sequestrate altre 7.000 paia di finte Dr. Martens insieme ad oltre 19.000 paia di Adidas contraffatte. (aa)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati