Calzatura: giovani, lavoro e solidarietà

Due distinte iniziative che si propongono di affrontare il tema del lavoro in ambito calzaturiero, in riferimento a giovani e disabili. La prima fa parte del progetto “Tocca a te”, promosso dall’onorevole Edoardo Fanucci (PD) e dal calzaturificio Tailor Made, grazie al sostegno della Regione Toscana, della Provincia di Pistoia e del Comune di Larciano. 5 ragazzi (nella foto) sono stati selezionati grazie al progetto GiovaniSì e, da oggi, potranno cimentarsi nella produzione artigianale della scarpa. Per loro si tratterà della prima esperienza nel settore. “È una prerogativa che cercavamo – spiegano i titolari dell’azienda – vogliamo insegnare un mestiere nuovo, partendo dai concetti elementari”. Nella seconda iniziativa il tema del lavoro incrocia la solidarietà. Per il terzo anno consecutivo, infatti, i soci del Calzaturificio Freeland (Fucecchio) si schierano al fianco dei ragazzi della Casa di Ventignano, centro per ragazzi autistici, affinché possano avere un’occupazione lavorativa. Anche per il 2015 la borsa di studio consiste in 7.000 euro e si inserisce nel contesto del progetto Autismo e Lavoro. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati