Calzaturieri a The Micam Shanghai

Ultimi preparativi e molta attesa per The Micam Shanghai, che si svolgerà all’Exhibition Centre della metropoli cinese dal 9 all’11 aprile con 251 aziende, di cui 174 italiane e 77 straniere. Folta la colonia marchigiana: 52 da Fermo, 32 da Macerata, 1 da Ancona e 1 da Pesaro Urbino. “Grazie a questi numeri abbiamo vinto la concorrenza di Gds” ha detto Arturo Venanzi (nella foto), Franceschetti di Montegranaro, presidente della sezione calzature di Confindustria Fermo e membro del comitato organizzatore. L’adesione ha superato le aspettative, grazie anche a un pacchetto low cost studiato per permettere alle piccole imprese di poter essere presenti. “C’è stato un notevole sforzo da parte dell’Anci e per le Marche è arrivato anche un contributo della Regione di circa il 50%. Con soli 5 mila euro ‘all inclusive’ abbiamo dato ai calzaturifici la possibilità di esporre a Shanghai”. Prospettive? “Questa fiera non avrà la stessa importanza di Obuv, per la calzatura marchigiana, ma siamo obbligati a puntare su altri mercati”. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati