Calzaturificio e tomaificio derubati, bottino di 50mila euro

L’industria calzaturiera di nuovo nel mirino dei ladri. E’ accaduto a Montegranaro, in provincia di Fermo, dove i delinquenti hanno prima rubato un furgone in un calzaturificio, per poi penetrare nel tomaificio adiacente e sottrarre 50mila euro di pellami. Dalle prime ricostruzioni avrebbero abbattuto la porta d’accesso del calzaturificio, rubando un computer, oltre al furgone, prima di forzare l’ingresso del tomaificio accanto per sottrarre indisturbati i pellami pronti per la lavorazione. Le indagini sono in corso e la dinamica degli eventi fa pensare a dei professionisti che avevano programmato l’operazione da tempo e che forse si sono avvalsi dell’aiuto di un basista. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati