Cina, meno export e più import di scarpe

Nel primo semestre, le esportazioni cinesi di calzature in pelle hanno fatto registrare un calo del 3% in termini di volume rispetto alla prima metà del 2012, attestandosi a quota 380 milioni di paia. Nonostante la diminuzione, è leggermente aumentato il controvalore delle calzature esportate (+1,1%), pari a 4,9 miliardi di dollari. In decisa crescita l’import di scarpe in pelle: +7,5% in numero di paia, che nei primi sei mesi dell’anno sono stati in totale 10,3 milioni, facendo registrare un valore complessivo di 510 milioni di dollari (+12% rispetto al periodo gennaio-giugno 2012). (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati