Cinesi che decentrano

Il motore che sostiene la produzione calzaturiera resta Pechino. “Lo spostamento tra Vietnam, Indonesia ed Etiopia lo gestiscono direttamente loro” sostiene Pietro Torielli, decano del comparto macchine.

Tratto da Mdp La Conceria, n.35/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati