Clarks scivola nel 2017 ma è ottimista: torna a produrre in UK e si allea con Supreme

Clarks chiude l’anno in rosso e torna a produrre nel Regno Unito (con i robot) per invertire la rotta. Lo storico marchio britannico ha chiuso l’ultimo esercizio (1 febbraio 2017 – 31 gennaio 2018) vendendo 47,6 milioni di paia di scarpe e ottenendo ricavi per 1,54 miliardi di sterline (1,76 miliardi di euro) con una flessione del 7% rispetto al precedente bilancio. L’utile operativo è sceso del 29%. L’amministratore delegato Mike Shearwood non si è scomposto e ha detto che i risultati sono in linea con quanto previsto e con le strategie in atto, dichiarando che la perdita è dovuta alle riforme fiscali statunitensi (il mercato Usa è quello principale), oltre a un impatto di 33 milioni di sterline dovuto alla Brexit. Non solo: Shearwood è ottimista. “Ci sono molte opportunità per Clarks. Siamo il secondo marchio di calzature più performante su Alibaba e stiamo osservando il nostro business da una prospettiva globale”. Tra le strategie adottate: migliorare i prezzi medi di vendita, la presenza online, ma, soprattutto tornare a produrre nel Regno Unito dopo oltre un decennio. Il nuovo stabilimento produttivo di Clarks a Somerset sarà avviato “per la produzione leggera” entro il prossimo mese e si aggiungerà alle fabbriche in Vietnam e in India per realizzare 300.000 paia l’anno di Desert Boot e permetterà tempi di consegna più brevi. L’investimento complessivo è stimato attorno a 3 milioni di sterline, combina tecnologia assistita da robot e manodopera specializzata e richiede l’assunzione di 80 persone. “Abbiamo esaminato le industrie automobilistica e aerospaziale e utilizzato parte di quella tecnologia per cambiare in modo significativo la maniera in cui produciamo le scarpe”, ha detto Shearwood a Reuters. L’ultimo stabilimento di Clarks nel Regno Unito è stato chiuso nel 2006. Ulteriore strategia: ribadire la collaborazione con l’onnipresente marchio streetwear Supreme. Il brand britannico ha creato una capsule collection del modello Weaver by Supreme in 5 colori che sarà in vendita a partire da oggi. La tomaia è in pelle scamosciata, il plantare in pelle, la suola in gomma. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati