Colombia, i dazi abbattono le vendite di scarpe cinesi

-76%. L’applicazione del dazio colombiano all’import di scarpe cinesi ne ha fatto crollare le vendite tra marzo e aprile: da 1,5 milioni a 360 mila paia. La misura è entrata in vigore proprio a marzo e Luis Gustavo Flórez, presidente dell’associazione colombiana che riunisce le aziende dell’area pelle, ne sottolinea l’efficacia: “Peraltro – ha affermato – solo ad aprile si sono visti i reali effetti della tassa all’import”. A essere colpite sono soprattutto le paia più economiche, con prezzo medio inferiore a un dollaro.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati