Crescita frenata per il calzaturiero di San Mauro Pascoli

Il distretto calzaturiero del Rubicone è una delle poche luci in un sistema imprenditoriale contrassegnato da tante nubi nella provincia di Forlì-Cesena. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Congiunturale della Camera di Commercio sul primo trimestre del 2013. Secondi i dati dell’Ufficio studi camerale, la produzione del ‘sistema scarpa’ si è stabilizzata su un +1% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, grazie soprattutto agli ordini del mercato estero (+4,4%), con una ripresa di quelli interni (+1,9%). Tutto ciò però non ha determinato un incremento di fatturato, cresciuto solo di uno 0,2%, così come l’occupazione è aumentata di poco (+1,2%). Al di là dei numeri, che segnalano un sistema in tenuta, più preoccupante è il quadro se rapportato al trimestre precedente, l’ultimo del 2012, da cui emerge un calo consistente della produzione -9,1%, così come una contrazione degli ordinativi esteri -3,9%. In crescita, secondo i dati dell’ente camerale, sia il fatturato +4,7%, sia gli ordini interni +5,3%. Più ottimistiche le previsioni del prossimo trimestre, che parlano di un incremento di produzione e fatturato, con una lieve flessione degli ordini esteri (-2,6%). (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati