Crisi Lorbac, si tratta

Un ultimo tentativo per cercare di salvare lo storico calzaturificio Lorbac (nella foto) di Castelfranco di Sotto (Pisa) è previsto per il prossimo 10 settembre con un incontro tra azienda, rappresentanti sindacali e lavoratori, che si terrà a Pisa nello studio legale dell’avvocato della famiglia Bachini, titolare dell’azienda. Come anticipato ieri, la cessazione d’attività causerebbe la perdita del lavoro per il 63 lavoratori dell’azienda, più un’altra cinquantina di persone tra lavoratori e domicilio e quelli dell’indotto. Intanto il vicesindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti, ha comunicato la vicenda all’assessore al Lavoro della provincia di Pisa, Anna Romei, al presidente Andrea Pieroni e alla Regione Toscana, chiedendo l’apertura del tavolo istituzionale. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati