Crocs in crisi corre ai ripari e assume manager ex Reebok

Claire Fahie-Conley, già vice presidente per il retail Usa di Reebok, è approdata alla stessa posizione in Crocs con l’incarico di gestire l’intera rete, outlet inclusi. Riporterà direttamente a Greg Sullivan, general manager per le Americhe. “La sua grande esperienza e il patrimonio culturale – ha detto Sullivan a proposito della manager scelta – costituiranno un asset per la nostra organizzazione nella prospettiva di allineare il business agli obiettivi di crescita e profitti”. La notizia dell’assunzione arriva dopo un bilancio negativo (-44% gli utili) per la società con base in Colorado, specializzata nella produzione di calzature in plastica per il tempo libero, che non è riuscita a riqualificare e diversificare l’offerta (Crocs aveva puntato su modelli di qualità superiore e con tomaia in pelle) e dovrà licenziare di conseguenza 180 dipendenti. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati