Dammi l’e-commerce e ti solleverò il mondo: Officine Marini e AGL, tra boutique e sfilate, puntano sul web per crescere

Il brand milanese Officine Marini apre oggi il suo primo flagship a Milano, in via Nirone 2, zona corso Magenta, e lancia il nuovo sito di e-commerce. Il marchio nato nel 2013 dalla volontà di Valerio Gniuli e della sua famiglia punta a crescere quest’anno per poi sfondare la barriera dei 6 milioni di euro di fatturato nel 2019. “Crediamo che la strada dell’internazionalizzazione e dell’e-commerce sia l’unico modo per permettere una crescita rilevante del brand” ha affermato Valerio Gniuli. Crede nella leva del retail digitale per la crescita anche AGL. La Attilio Giusti Leombruni, che produce calzature da donna dal 1958, ha chiuso il 2016 a 34 milioni di euro (contro i 38 del 2015 e i 32 del 2014) si appresta a spingere sull’acceleratore per incrementare le vendite. Dopo aver debuttato alla Milano Fashion Week, le sorelle Sara, Vera e Marianna Giusti Leombruni, che guidano la società proprietaria del brand AGL, puntano sul web con un e-commerce già ben avviato da tre anni attraverso un restyling e all’apertura al mercato Usa. Oltre alle vendite online, l’azienda con sede a Montegranaro (Fermo) svilupperà il retail. Ad agosto inaugurerà il primo shop in shop presso Galeries Lafayette di Parigi. L’azienda esporta la maggior parte dei sui prodotti negli Usa e nel Nord Europa ma sta crescendo anche in Corea e Dubai. (mv)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati