Della Valle tra ricorsi e investimenti nel sociale

Il Consiglio di Stato avrebbe dovuto discutere mercoledì scorso il diciannovesimo ricorso presentato da uno dei proprietari dei negozi dell’outlet Il Castagno, ma ha deciso di accorparlo agli altri così da formare un unico procedimento, visto che tutti i ricorsi presentati sono pressoché identici. Questi ricorsi hanno di fatto impedito la chiusura del brand village dopo la vittoria legale della Tod’s. A spianare la strada verso questa possibilità è stata Prada, che per prima ha presentato il ricorso e che nel frattempo ha chiesto anche un mega risarcimento danni al Comune di Sant’Elpidio a Mare. La decisione del Consiglio di Stato sui ricorsi di terzi dovrebbe arrivare al massimo nel giro di un paio di settimane. Intanto Diego Della Valle torna a investire sul territorio, questa volta a fini sociali. Oggi pomeriggio sarà presentato dall’azienda di Casette d’Ete il centro di aggregazione giovanile che trova spazio presso i locali in disuso dell’ex scuola, nella piazza del paese marchigiano. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati