Diego Dolcini: la “sfida ingegneristica” del tacco di cristallo per la collezione di scarpe celebrativa disegnata per Baccarat

Il segreto? Una spilla d’acciaio all’interno del tacco di cristallo. Si chiama Cristal Couture ed è la collezione di scarpe che Diego Dolcini, in omaggio ai 25 anni di attività del suo marchio, ha disegnato per Baccarat, storica azienda francese, dal 1764 leader nella produzione di oggetti in cristallo (controllata dal fondo cinese Fortune Fountain Capital e guidata dal 2013 dall’italiana Daniela Riccardi). La collezione, svelata durante la settimana dell’haute couture parigina, è composta da 15 modelli nei colori chiave di Baccarat (rosso rubino, ambra, ametista e nero) e contraddistinta da tre linee di tacchi in due altezze, ispirate alle basi dei calici della maison francese dei cristalli. Per realizzare questi tacchi resistenti e portabili sono stati necessari 6 mesi di studi per quella che è stata definita una “sfida ingegneristica, perché devi trovare il giusto equilibrio e l’angolo retto in modo che tutta la pressione sia sull’acciaio e non sul cristallo” ha spiegato Dolcini. La soluzione è stata racchiudere nel cristallo una spilla d’acciaio per renderlo stabile e indistruttibile “Questa è la favola di una Cenerentola moderna e contemporanea” ha commentato lo stesso Dolcini che ha cominciato a lavorare a Bologna con Magli tanti anni fa, ma è conosciuto soprattutto per la collaborazione con Gucci quando il direttore artistico era Tom Ford. Attualmente disegna le scarpe per la maison Balmain. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati