Dr. Martens vittima dell’hype: il suo valore è in caduta libera

Dr. Martens vittima dell’hype: il suo valore è in caduta libera

Da 3,7 miliardi a 748 milioni di sterline di valutazione: Dr. Martens vittima delle tendenze moda? Molti investitori e addetti ai lavori si chiedono il perché di questa caduta libera (-80%) e quale sarà il futuro del marchio. Per qualcuno la colpa è, paradossalmente, attribuibile all’ottima qualità del prodotto: dura troppo, non favorisce il ricambio. Per altri l’oscillazione è “solo” frutto dei cambiamenti dei trend della moda. Quindi, ci potrebbe essere presto una sua resurrezione.

Caduta libera, dopo il boom

La storia del marchio Dr. Martens continua ad appassionare. Anche ora che non sta attraversando un periodo di ottima salute, con il conseguente cambio del CEO. E pensare che a gennaio 2021 le sue azioni guadagnarono il 16% al loro debutto in Borsa. Una scelta, quella dell’IPO, arrivata all’apice di un periodo d’oro: tra il 2016 e il 2020 il marchio ha quadruplicato le vendite.

 

Dr. Martens vittima dell’hype: il suo valore è in caduta liberaDr. Martens vittima dell’hype: il suo valore è in caduta libera

 

Il peccato originale

Per alcuni analisti, che hanno esaminato la situazione odierna, questo è stato il peccato originale. Cioè una valutazione dell’IPO “troppo gonfiata”. Altri attribuiscono il crollo delle azioni al fatto che la moda britannica in generale stia perdendo prestigio e popolarità. Le frequenti collaborazioni del brand lo hanno fatto sembrare più assetato di ricavi che rilevante. Perfino che i suoi stivali durano talmente a lungo che non hanno bisogno di essere sostituiti. Morale: c’è chi, tra gli investitori, ha suggerito di mettere il marchio in vendita.

Vittima dell’hype

Secondo Fast Company, “lo stesso hype che ha aumentato il valore di Dr. Martens nel 2021 è esattamente ciò che lo danneggia ora”. Anche marchi come Converse e Vans hanno avuto alti e bassi simili. Per cui potrebbe arrivare presto il momento del riscatto. Forse. Magari chi ama questo marchio possiede già tutti gli stivali di cui ha bisogno. Oppure i giovani consumatori daranno più valore al prezzo rispetto all’heritage e all’autenticità. Difficile dirlo. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×