Egitto, brucia calzaturificio, sei morti e sei feriti


Sei morti e sei feriti a seguito di un incendio che ha colpito stamane una fabbrica di calzature nel distretto di Bab al-Shareya, presso Il Cairo, in Egitto. Le notizie di agenzia in arrivo dalla capitale parlano di un corto circuito come probabile causa del rogo, che è accaduto in uno stabile di cinque piani che ospitava 26 atelier di scarpe. Dieci mezzi dei vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere l’incendio ed evitare che si estendesse ad altri edifici, in una zona densamente popolata.

Shamshoun Youssef, responsabile delle locali forze dei vigili del fuoco, ha spiegato che le operazioni di spegnimento del rogo sono state complicate dalla posizione dello stabile, che sorge in una strada stretta e impossibile da accedere per i mezzi di soccorso. Ha aggiunto che gli stessi abitanti della zona hanno cercato di aiutare i pompieri a spegnere le fiamme e a mettere in salvo altri operai, che stavano lavorando nel palazzo quando è accaduto il fatto.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×