Ex Golden Lady: speranze (quasi) zero

Dopo l’incontro in sede ministeriale all’inizio di febbraio, che ha di nuovo raffreddato le speranze dei lavoratori, i dipendenti della ex Golden Lady si sono ritrovati sabato in un incontro al quale, però, le istituzioni non si sono presentate. L’unica possibilità concreta di riconversione sarebbe quella offerta da un’azienda di logistica in grado di reimpiegare circa 70 persone. Ma dopo il fallimento delle operazioni “New Trade” e “Silva Invest” i lavoratori temono che anche questo tentativo si risolva con un nulla di fatto. La mobilità per i primi 46 lavoratori scadrà a breve, “e non ci sono notizie relativamente a nuove iniziative imprenditoriali, seppur annunciate”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati