Fabi consolida la crescita

Il 65% del fatturato del calzaturificio maceratese dipende dall’estero, in particolare da Russia, mondo arabo e Far East. “Abbiamo varato un programma di crescita per due anni” spiega Alessia Fabi. Lineapelle a Milano? “Comprensibile, è il fulcro della moda”.
Tratto da Mdp La Conceria, n.09/2014

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati