Fabi: meno esuberi e niente delocalizzazione

Saranno circa 60, contro i 121 iniziali, gli esuberi del Calzaturificio Fabi, che ha deciso di non ricorrere alla delocalizzazione e di continuare a produrre a Monte San Giusto (Macerata). L’accordo tra le organizzazioni sindacali e l’azienda è in dirittura di arrivo e sarebbe molto meno traumatico di quello previsto all’avvio delle trattative. Domani è stata convocata l’assemblea dei lavoratori al termine della quale l’accordo sarà definitivo. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati